No image
  • trenimilk
  • 4 luglio 2016

TUTTO IL MONDO È PAESE ( Carassini – Civaschi )

 

D A

Una donna maledice il suo destino dentro un’osteria di Manchester,

G A D

questa cosa succede perché…

Un ragazzo di Lisbona picchia i pugni sulla porta del suo primo amore,

questa cosa succede perché…

 

B- E-

Come gocce ribelli in un fiume

F#- G A

dovunque respiran follia e libertà.

 

Nel cortile di un asilo di Pechino un bimbo ride di felicità,

questa cosa succede perché…

Poco fuori Mosca sotto un albero lui e lei fanno l’amore e sognano,

questa cosa succede perché…

 

Né confini, né guerre

potranno cambiare il bisogno che abbiam di realtà.

D

Solo segni di umanità,

G E A

di storie ridotte a confine della società.

 

 

D A

Tutto il mondo è paese e tu lo sai,

E- G A

quante note e canzoni che corrono e vivono

D A

in ogni paese e lo vedrai,

E- G A

solo aprendo i tuoi occhi ogni volta che potrai.

 

 

Una madre di Milano stringe in mano, sola, una bottiglia e sogna il mare,

questa cosa succede perché…

Nell’ospizio di Zagabria un vecchio saggio pensa alla sua vita e niente più,

questa cosa succede perché…

 

Oltre freni e distanze

per tutti la storia si srotola senza pietà.

 

Tutto il mondo è paese e tu lo sai,

quante note e canzoni che corrono e vivono

in ogni paese e lo vedrai,

solo aprendo i tuoi occhi ogni volta che potrai.

 

( SOLO : D A E- G A )

 

B F#

Tutto il mondo è paese e tu lo sai,

C#- E F#

quante note e canzoni che corrono e vivono

B F#

in ogni paese e lo vedrai,

C#- E F#

solo aprendo i tuoi occhi ogni volta che potrai.

 

 

 

 

0 Comments